CTP Caltanissetta n. 455 del 31/5/2019: l’abitazione inagibile versa la tassa rifiuti se manca la denuncia

Con la sentenza n. 455 del 31/5/2019 la CTP di Caltanissetta ha affermato che è pienamente legittimo l’avviso di accertamento Tares emesso dal Comune in relazione a un’abitazione inagibile, qualora il contribuente non abbia presentato la dovuta denuncia attestante lo stato di inagibilità e quindi di non occupazione dell’immobile. In particolare la CTP di Caltanissetta ha richiamato la sentenza di Cassazione n. 3772/2013 secondo cui le deroghe alla tassazione non operano in via automatica, in base alla mera sussistenza delle previste situazioni di fatto, dovendo, invece, i relativi presupposti essere di volta in volta dedotti nella denuncia originaria o in quella di variazione. Pertanto, in difetto di tale denuncia, l’eventuale ricorrenza, in concreto, delle dedotte situazioni di fatto non esimeva l’odierna ricorrente dall’obbligo di corrispondere la tassa richiestale con l’atto qui impugnato. Inoltre, per quanto riguarda la riduzione per utenza ubicata fuori dal perimetro del servizio la CTP evidenzia che, per un verso, il Comune ha dimostrato che l’immobile de quo si trova all’interno di una zona servita; per altro verso, poi, la ricorrente non ha provato che il servizio per il quale le è stato chiesto il pagamento sia effettuato in grave violazione delle prescrizioni del citato regolamento.

Print Friendly, PDF & Email
× Come possiamo aiutarti?