LE NOVITÀ SULLE GRADUATORIE DOPO LA LEGGE DI BILANCIO 2019

Lorenzo Marinoni

La legge di bilancio per l’anno 2019, il cui travagliato iter si è concluso a poche ore dalla fine del 2018, ha portato con sé una rivoluzione in materia di reclutamento del personale negli enti pubblici. L’art. 1, comma 360, della legge 30 dicembre 2018, n. 145 1, rende infatti di regola obbligatorio, per tutti gli enti di cui all’art. 1, comma 2, del d.lgs. 165/2001, e quindi anche per gli enti locali, il ricorso ai concorsi unici gestiti dal Dipartimento della Funzione Pubblica tramite la Commissione RIPAM 2 . In parallelo, i commi 361 e seguenti stabiliscono che le graduatorie concorsuali potranno in futuro essere utilizzate solo nei limiti dei posti
messi a concorso.

 

Clicca nel link sottostante per scaricare l’approfondimento

Approfondimento_74_Gennaio 2019

Print Friendly, PDF & Email
× Come possiamo aiutarti?