Domanda

La locale Corte d’appello ha effettuato le nomine dei Presidenti di seggio per le Elezioni Europee del 26 maggio 2019. Alcuni presidenti non hanno mai svolto le funzioni e ci chiedono informazioni relativamente alla nomina del segretario di seggio. Quali caratteristiche deve avere questa figura?

 

Risposta

Il segretario è scelto dal presidente prima dell’insediamento del seggio. Le caratteristiche che deve avere il segretario sono:

– deve essere iscritto nelle liste elettorali del comune in cui ha sede il seggio;
– deve essere in possesso del titolo di studio non inferiore al diploma di istituto di istruzione secondaria di secondo grado;
– non deve incorrere in cause di esclusione dalle funzioni di componente del seggio, ex art. 38 del T.U. n. 361/1957, il quale prevede:

“Sono esclusi dalle funzioni di presidente di Ufficio elettorale di sezione, di scrutatore e di segretario:
a) coloro che, alla data delle elezioni, abbiano superato il settantesimo anno di età;
b) i dipendenti dei Ministeri dell’interno, delle poste e telecomunicazioni e dei trasporti;
c) gli appartenenti a Forze armate in servizio;
d) i medici provinciali, gli ufficiali sanitari ed i medici condotti;
e) i segretari comunali ed i dipendenti dei Comuni, addetti o comandati a prestare servizio presso gli Uffici elettorali comunali;
f) i candidati alle elezioni per le quali si svolge la votazione”

Riguardo ai principali compiti del segretario segnaliamo che lo stesso assiste il presidente in tutte le operazioni del seggio. Nello specifico:
– compila il verbale e l’estratto del verbale delle operazioni del seggio;
– nel corso delle operazioni di scrutinio, registra i voti insieme agli scrutatori;
– raccoglie gli atti da allegare ai verbali;
– confeziona i plichi contenenti il verbale, le liste di votazione e gli altri atti delle operazioni di voto e di scrutinio.

Particolare importanza riveste la corretta compilazione del verbale delle operazioni del seggio. Infatti lo svolgimento delle operazioni elettorali viene riassunto e documentato nell’apposito verbale. Il verbale deve essere compilato in due copie, oltre all’estratto del verbale stesso con i risultati della votazione e dello scrutinio.  È proprio sulla base dei verbali di seggio, all’interno dei quali sono accertati e dichiarati i risultati dello scrutinio dei voti, che gli uffici competenti effettuano la proclamazione dei risultati elettorali.

È pertanto fondamentale che la verbalizzazione sia fatta in modo corretto.

Print Friendly, PDF & Email
× Come possiamo aiutarti?