Domanda

Devo appaltare un servizio avente un valore superiore alla soglia comunitaria: quali sono i termini per la presentazione delle offerte nel caso di procedura aperta, e gli obblighi pubblicitari del bando?

Risposta

Per l’appalto di un servizio sopra soglia comunitaria nella forma della procedura aperta, occorre rifarsi in particolare agli artt. 60, 72 e 73 del codice, nonché al Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti 02.12.2016 “Definizione degli indirizzi generali di pubblicazione degli avvisi e dei bandi di gara, di cui agli artt. 70, 71 e 98 del d.lgs. 18 aprile 2016 n. 50”.
Di seguito si riportano in forma semplificata e tabellare i termini per la presentazione delle offerte nel caso di procedura aperta, nonché gli obblighi pubblicitari nella fase transitoria di attivazione della piattaforma ANAC desunti dalle normative sopra richiamate (che non brillano di chiarezza) e adattate alla realtà operativa.

Termini per la presentazione delle offerte

SENZA preinformazione CON preinformazione
Termine ordinario con atti accessibili
(art. 60, co. 1, del codice)

minimo 35 giorni
dalla data di trasmissione del bando alla GUUE

minimo 18 giorni
Ridotto di 15 giorni, ma condizioni di cui all’art. 60, co. 2 del codice

Con presentazione offerte per via elettronica
(art. 60, co. 2-bis, del codice)

minimo 30 giorni
dalla data di trasmissione del bando alla GUUE

minimo 15 giorni
ridotto di 15 giorni, ma condizioni di cui all’art. 60, co. 2 del codice

Urgenza
(art. 60, co. 3, del codice)

15 giorni
dalla data di invio del bando di gara

Pubblicazioni

1) GUUE

  • Redazione e trasmissione del Bando all’Ufficio pubblicazioni dell’Unione Europea, per via elettronica: http://simap.europa.eu/enotices/changeLanguage.do?language=it
  • Gli avvisi e i bandi sono pubblicati entro 5 giorni dalla loro trasmissione (art. 72, co. 2, del codice).
  • Comunicazione da parte dell’Ufficio Pubblicazioni dell’UE, a mezzo mail, dell’avvenuta ricezione dell’avviso, con attribuzione di un numero di riferimento.
  • Successiva comunicazione da parte dell’Ufficio Pubblicazioni dell’UE, a mezzo mail, di avviso di pubblicazione con indicazione del numero dell’avviso sulla GUUE.
  • La pubblicazione è gratuita.

2) PROFILO COMMITTENTE “Amministrazione trasparente” – ATTI ACCESSIBILI

  • Contestualmente alla pubblicazione sulla GUUE gli avvisi e i bandi, con tutta la documentazione tecnica ed amministrativa di gara, devono essere resi accessibili sul profilo committente, almeno fino alla loro scadenza.

3) GURI (fino alla data di funzionamento della piattaforma ANAC, art. 2, co. 5 e 6, d.m. 02.12.2016)

  • Gli avvisi e i bandi NON SONO pubblicati in ambito nazionale prima della pubblicazione in ambito comunitario (art. 73, co. 1, del codice).
  • Gli avvisi e i bandi non contengono informazioni diverse rispetto agli avvisi/bandi comunitari. Menzionano la data della trasmissione dell’avviso o bando all’Ufficio delle pubblicazioni dell’Unione Europea (dalla quale decorrono i termini per la presentazione delle offerte).
  • Gli avvisi e i  bandi di gara sono pubblicati entro 6 giorni feriali successivi a quello della trasmissione sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana: https://www.libreriaipzs.com/Inserzioni-Telematiche.asp#
    Si suggerisce di trasmettere il bando alla libreria concessionaria anche prima della pubblicazione sulla GUUE, per avere conferma della correttezza grafica dello stesso, e di confermare la pubblicazione mediante accettazione del preventivo successivamente.
  • La pubblicazione è a pagamento.

4) PIATTAFORMA informatica del MIT

  • I bandi e gli avvisi sono pubblicati entro i successivi DUE giorni lavorativi dalla pubblicazione sulla GURI, sulla piattaforma informatica del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti: https://www.serviziocontrattipubblici.it/ anche tramite i sistemi informatizzati delle regioni ad essa collegati

5) QUOTIDIANI (art. 3, D.M. 02.12.2016)

  • Pubblicazione per estratto degli avvisi e dei bandi, DOPO 12 giorni dalla trasmissione alla GUUE (ovvero 5 giorni in caso di riduzione di termini), su almeno due dei principali quotidiani a diffusione nazionale e su almeno due a maggiore diffusione locale nel luogo dove si eseguono i contratti.
  • Per area interessata, ai fini della pubblicazione su quotidiani locali, si intende il territorio della provincia cui afferisce l’oggetto dell’appalto e nell’ambito del quale si esplicano le competenze dell’amministrazione aggiudicatrice.

6) PIATTAFORMA ANAC (art. 2 D.M. 02.12.2016)

  • Ad oggi non ancora attivata.
  • In sede di perfezionamento del CIG, completare i dati relativi alla pubblicazione e allegare il Bando di gara e disciplinare.
Print Friendly, PDF & Email
× Come possiamo aiutarti?