Domanda

La Corte dei Conti Sardegna e, recentemente, quella delle Marche sono intervenute in materia di graduatorie. Potete fare la sintesi di quanto affermato?

 

Risposta

La Deliberazione n. 41/2019 della Sezione regionale delle Marche della Corte dei Conti è intervenuta in maniera precisa e attenta alla questione dell’utilizzo delle graduatorie dopo le novità contenute nei commi 360 e seguenti della legge 145/2018. Queste, sono state in sintesi le conclusioni dei magistrati contabili, che peraltro si condividono:

  • le graduatorie di concorsi banditi dopo il 01.01.2019 si possono utilizzare solo per i posti messi a concorso; queste graduatorie non possono essere utilizzate da altri enti;
  • le graduatorie dal 2010 al 2018 (comprese quelle di concorsi banditi entro il 31.12.2018) si possono ancora utilizzare per lo scorrimento degli idonei e possono ancora essere utilizzate da altri enti;
  • rimane valido l’art. 91 comma 4 del d.lgs. 267/2000 che prevede l’impossibilità di scorrere una graduatoria per posti creati o trasformati dopo la stessa;
  • tutte le graduatorie (sia del 2019 che quelle degli anni precedenti) si possono ancora utilizzare per assumere a tempo determinato, in quanto l’art. 36 comma 2 del d.lgs. 165/2001 è ancora vigente, non è stato abrogato né modificato.
Print Friendly, PDF & Email
× Come possiamo aiutarti?